A cosa porta il morbo di Parkinson?

Il morbo di Parkinson è una malattia neuro-degenerativa,questa è da considerarsi come una sindrome complessa che coinvolge non solo il sistema motorio ma anche altri sistemi.
I sintomi sono la bradicinesia-acinesia,tremore,rigidità dei movimenti e instabilità postulare.
Per poter dire che si soffre di tale malattia il paziente deve presentare almeno 2 dei sintomi sopra elencati e l' assenza di una precisa ed identificabile eziologia.
La malattia si suddivide in più stadi.
Primo stadio:Abbiamo tremore con intensità 4-6 hz,tremore definito di riposo perch¨¦ appare quando si è a riposo e depressione associata a inibizione motoria.
Possiamo inoltre avere dolore che interessa la zona cervica-brachialgica.
Secondo stadio:si manifestano tutti i sintomi della malattia:acinesia-bradicinesia,rigidità di tipo extrapiramidale,tremore,perdita delle normali reazioni di raddrizzamento e sintomi e segni più o meno evidenti dovuti a disregolazione neurovegetativa.
Terzo stadio:presenza di on-off (passaggio,in pochi secondi,da autonomia comleta,on,a blocco motorio totale,off.)
Il dolore si fa sempre più forte e appare il random on-off,on off continui.


Domande correlate: